Pubblicato il 18 June 2024

Tracciamo insieme il futuro della professione

precongresso2024

Il 68° Congresso Nazionale degli Ordini degli Ingegneri si avvicina, con Siena e Grosseto pronte ad ospitare questo importante evento dal 2 al 4 ottobre. Ma prima ancora di riunirsi in questi scenari toscani, i delegati degli Ordini territoriali, delle Federazioni e delle Consulte si incontreranno il prossimo 20 giugno a Roma per un incontro precongressuale cruciale organizzato dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri e dalla sua Fondazione.

L'edizione di quest'anno del Precongresso si distingue per una nuova impostazione organizzativa, mantenendo al contempo la metodologia collaudata delle precedenti occasioni. Nei mesi scorsi, è stata avviata una fase di raccolta di idee tramite la piattaforma TalklNG, coinvolgendo attivamente l'intera comunità degli iscritti. Il confronto interno tra gli Ordini e i loro membri ha ulteriormente arricchito il dibattito, preparando il terreno per i lavori precongressuali.

L'incontro precongressuale prenderà il via alle ore 9:00 con una sessione plenaria, seguita dalla metodologia OST (Open Space Technology) che permetterà ai partecipanti di formare gruppi di lavoro autogestiti per discutere e approfondire le tematiche prioritizzate.

Nel pomeriggio, una seconda sessione plenaria sintetizzerà i risultati emersi dai tavoli di lavoro, delineando i temi chiave destinati a essere approfonditi durante il Congresso.

Angelo Domenico Perrini, Presidente del CNI, sottolinea l'importanza di questo appuntamento: "Il Precongresso è diventato una tradizione essenziale per la nostra categoria. Continuiamo a promuovere il coinvolgimento di tutta la base degli iscritti per stimolare idee e proposte che riflettano le vere esigenze della nostra professione. Con l'OST, il Congresso diventa una piattaforma dinamica per trasformare idee in azioni concrete per il beneficio della nostra categoria e del Paese".

L'evento si terrà presso Roma Eventi – Fontana di Trevi, Piazza della Pilotta 4, con la partecipazione di circa 70 delegati provenienti da ogni angolo d'Italia. È un'occasione cruciale per i professionisti dell'ingegneria di unirsi, discutere e plasmare insieme il futuro della nostra professione.

Restate connessi per aggiornamenti e sviluppi futuri su questo significativo evento precongressuale.

Insieme, possiamo fare la differenza per il futuro dell'ingegneria italiana.